Chirurgia della cataratta

Cura cataratta a Torino
Laser cataratta

La chirurgia della cataratta viene eseguita per ristabilire la trasparenza delle vie ottiche del bulbo oculare rimuovendo il cristallino opaco e sostituendolo con cristallino artificiale.

 

La tecnica di chirurgia micro-incisionale con ingresso di 1,8-2,2 mm prevede la facoemulsificazione (frammentazione del cristallino per consentirne l'estrazione attraverso la microincisione) e l'impianto di IOL (intraocular lens).

 

La cataratta è l’opacizzazione del cristallino parziale o totale e legata a molteplici fattori. Molti sono i modi di classificare la cataratta ma, per semplicità, riconosciamo forme congenite ed acquisite. Tra le forme acquisite vanno ricordate quelle legate a malattie sistemiche, traumi, infiammazioni intraoculari e soprattutto la senescenza.

 

 

La cataratta non determina, come spesso riferito dai pazienti, dolore, lacrimazione, rossore, può invece provocare:

- visione offuscata progressiva ma anche rapida

- visione ingiallita, abbagliamento

- visione di aloni attorno alle luci

- miopizzazione

- diplopia monoculare

 

Il laser a femtosecondi è un laser con una lunghezza d’onda nel vicino infrarosso che utilizza impulsi di durata molto breve (un femtosecondo è pari ad un milionesimo di miliardesimo di secondo) consente di eseguire delle incisioni di una precisione estrema. L’introduzione di questa tecnologia ha consentito di aumentare la precisione in alcune fasi fondamentali dell’intervento controllate e non più direttamente eseguite dal chirurgo.

Le lenti intraoculari sono di materiale acrilico e possono essere piegate in fase di inserimento. Attualmente sono disponibili lenti con varie caratteristiche che consentono di filtrare le lunghezze d'onda più tossiche per la retina nonchè lenti multifocali e toriche per la correzione dell’astigmatismo (Advanced Technology AT IOL). La scelta della lente più idonea e il risultato visivo desiderato vengono studiati e discussi nella visita pre-operatoria.

E’ essenziale la corretta identificazione di condizioni che rendono più complessa o addirittura controindicato questo intervento nonché l’impiego di macchinari e impianti di elevata qualità al fine di ottenere una chirurgia di successo.

 

La chirurgia viene effettuata in anestesia locale o topica. Il paziente viene operato secondo le attuali linee guida in regime di day hospital o ambulatoriale.

SMO - STUDIO MEDICO OCULISTICO MATTEOTTI | 42, Corso Matteotti - 10121 Torino (TO) - Italia | P.I. 07032610011 | Tel. +39 011 534844 | faraldi@retinatorino.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite